IL MUSEO NAPOLEONICO

IL MUSEO NAPOLEONICO

 

A pochi passi da Piazza Navona, si affaccia sul Lungotevere un vero e proprio scrigno di tesori artistici che raccontano gli intensi rapporti che legarono la famiglia dei Bonaparte a Roma.

 

All’interno di un palazzo che risale al XVI secolo, scopriremo un’importante, raffinatissima collezione di opere d’arte, cimeli napoleonici, memorie familiari raccolte dai conti da Giuseppe e Luigi Primoli. Il museo nasce dalla donazione di Giuseppe Primoli (1851-1927), figlio del conte Pietro Primoli e della principessa Carlotta Bonaparte, che nel 1927 donò alla città di Roma la collezione di famiglia non tanto per documentare i fasti imperiali quanto per illustrare i rapporti tra i Bonaparte e la Città Eterna stabiliti con la forza delle armi nel 1808, in seguito all’occupazione francese di Roma. La città diventò nel 1811 città libera ed imperiale”, destinata ad essere governata dal figlio di Napoleone al quale fu conferito, già prima della nascita, il titolo di Re di Roma.

 

Il nostro sguardo scorrerà estasiato tra soffitti del '700 a travetti dipinti, fregi risalenti ai primi decenni dell'800, i pavimenti decorati con maioliche di Napoli, grandi tele che hanno immortalato gli esponenti della famiglia Bonaparte che dialogano con l’intimità dei i piccoli ritratti in cera, miniature su smalto e cammei.

 

Scopriremo opere realizzate dai più importanti pittori e scultori del tempo e provenienti dalle più importanti manifatture europee dell’epoca che testimoniano lo straordinario sviluppo delle arti decorative in quegli anni (tabacchiere, scatole ornate da miniature o da composizioni in micromosaico). 

 

E come di consuetudine, per chi ne avrà il desiderio ci piacerebbe far culminare l’iniziativa con la degustazione di ciò che potremmo considerare in assoluto il protagonista dello street-food a Roma: il supplì. Sono tante le storie che si raccontano sulle origini del supplì, ma sembrerebbe che sia nato in età napoleonica con il termine francese surprise’ (sorpresa). Racconteremo la sua storia degustandolo in un ‘tempio’ dedicato al supplì: il ‘Supplizio’, la bottega di cibo da strada, nato da un’idea di Arcangelo Dandini!

 

 

 

AVVERTENZA

Per aderire all'iniziativa è necessario essere iscritti al Gruppo proponente, diversamente nel form di adesione all'iniziativa, accanto al nome del socio appare la scritta “Non ammesso”.

È possibile iscriversi direttamente on-line accedendo alla propria area riservata (Area Soci), dove potrai verificare eventuali altre iscrizioni.

 

IL MUSEO NAPOLEONICO

 

 

Sabato 4 maggio 2019 - Ore 10.30

 

 

Ritrovo presso l'ingresso del museo

in Piazza di Ponte Umberto I 1, Roma

alle ore 10.20

 

 

Informazioni utili:

  • è richiesta l'iscrizione al Gruppo Lazio-Roma
  • minimo 15, massimo 30 partecipanti
  • durata della visita 75 minuti circa
  • il biglietto comprende visita guidata e auricolari

 

 

Prenota on-line entro il 29 aprile 2019 cliccando sul tasto "Aderisci all'iniziativa".

 

 

Addebiteremo il costo dell'iniziativa direttamente sul tuo conto corrente al netto del contributo spettante ai Soci ordinari e familiari con valuta nella settimana successiva all’evento.

 

 

Contatti:

Segreteria del CT Centro

Tel. 06/40800188

Servizio ContattALI

 

 


Aggiungi ai Preferiti