I Soci

Soci e Quote Associative - Accordo sindacale 7 febbraio 2013

 

 

Soci ordinari

 

  • tutti i dipendenti in servizio - con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato professionalizzante - delle Società del Gruppo Intesa Sanpaolo (perimetro Italia)
  • gli aderenti al Fondo di Solidarietà
  • i pensionati che all’atto del pensionamento erano dipendenti di Società facenti parte del Gruppo Intesa Sanpaolo e che ancora ne fanno parte
  • i dipendenti di Fondazioni bancarie da cui siano originate Società del Gruppo, che detengano partecipazioni nel Gruppo medesimo

 

I Soci ordinari possono iscrivere i Soci familiari rientranti nelle categorie previste e possono iscrivere anche Soci esterni facendosi carico del pagamento della relativa quota associativa.

 

I dipendenti coniugati sono entrambi Soci ordinari.

 

 

Quote Associative

 

Per l’iscrizione all’Associazione è dovuta dai Soci una quota associativa annuale pari a:

 

€ 10 per ciascun Socio ordinario

€ 15 per ciascun Socio ordinario che associa anche familiari

€ 35 per ciascun Socio esterno

 

Quote Associative per iscrizione a Gruppi Territoriali e Sezioni Tematiche

 

Sono previste quote minime per sostenere attività e servizi erogati sul Territorio. La quota è maggiorata del 50% per il Socio ordinario che iscriva Soci familiari. I Consigli Territoriali, su richiesta dei Gruppi e delle Sezioni, possono stabilire l’importo della quota in misura superiore alla quota minima entro un massimo del 50% del valore della stessa, per ciascun Socio, ovvero in misura anche superiore ai predetti limiti in presenza di situazioni specifiche.